domenica 30 ottobre 2016

Il cambio ora a casa mia

Hai presente quel link che girava su facebook?
Lancette indietro di un'ora: chi non ha figli dorme di più, per chi ha figli invece non cambia niente.
Ecco, non cambia niente proprio per niente. E' peggio, altro che uguale.
Capitasse di lunedì, tra scuola e lavoro, lo shock sarebbe minimo. Ma domenica, cioè la domenica uno si aspetta un programma diverso.
E allora alla fine com'è andata?
La piccola di casa si è svegliata alle 5:56. Lei pensava fossero quasi le sette certo, invece erano le sei. Le sorelle maggiori si sono alzate alle 6:20, alle 6:47 hanno chiesto il permesso di scendere a fare colazione. Il maschietto è stato l'unico che, ignorando gli irrequieti movimenti casalinghi, abbia continuato a dormire indisturbato.
Quindi ricapitolando, se sposti le lancette indietro di un'ora, se hai figli piccoli, non solo non hai un'ora in più di sonno, no!, hai un'ora in più da impiegare in qualche modo fino a che le lancette raggiungano un orario decente per scendere a fare colazione.
E quelle lancette ti fanno anche sentire in colpa, perché mentre sei a letto sperando che gli urletti provenienti dalla cameretta non superino i tuoi livelli domenicali di sopportazione, il tuo istinto di mamma casalinga comincia a attivarsi e passa in rassegna tutte le belle cose che potresti fare approfittando della prematura sveglia. Ci sarebbero la biancheria da finire di piegare o quelle due teglie di pizza che hai lasciato a bagno ieri sera, per esempio.
Ma tu resisti, resisti e fai finta anche di provare a chiudere gli occhi illudendoti di riuscire a riaddormentarti, per magia... finché allunghi la mano, trovi quella alleata di tuo marito, e dopo qualche bacio di consolazione, di comune accordo decidete di aver bisogno di un caffè, anzi due.

ps: abbiamo avuto una buona domenica, nonostante non ne abbia apprezzato la prima ora.
pps: perché, perché di domenica?

1 commento:

  1. Es tröstet dich nicht heute, aber lass es dir sagen: es wird besser, mit jedem Jahr, das die Kinder älter werden.... Und es kommt der Sonntag, wo keiner mehr zum Frühdtück kommt, weil sie alle noch schlafen.
    Gute Erholung, trotzdem
    Herzlichst
    yase

    RispondiElimina