giovedì 18 maggio 2017

6 anni

Ieri, 17 maggio, il nostro principino Levy ha compiuto 6 anni.
Ho preparato dei muffin che ha portato all'asilo, della buona pasta al pomodoro per gli amichetti che ha invitato a pranzo e una torta di compleanno per la festa in famiglia.
Il sole splendeva e abbiamo trascorso tutto il giorno il giardino.
Ora, io vi racconterei di quanto il mio bimbo biondo fosse felice delle sue tre feste di compleanno. Vi racconterei di quanto fosse divertente vedere i bimbi ballare e correre alla ricerca del tesoro.
Di quanto fosse buona la torta alla panna e ai frutti di bosco. Degli abbracci e dei baci durante le foto.
Di quando, 6 anni fa, con ben 27 giorni d'anticipo, un bellissimo cucciolo di 2 kg e 910 grammi tinse di blu il nostro mondo rosa (e ci sorprese col frigorifero da riempire e il pavimento da lavare:)!
Vi vorrei raccontare delle prime macchinine e primi trenini che oh, è maschio.
Del suo improvviso tornare dall'asilo e parlarmi in tedesco che oh, sono tua madre e se l'italiano è la tua lingua madre io dico che dobbiamo continuare a parlare in italiano, almeno tra noi.
Vi racconterei di tutte le sere e di tutte le volte che ha voglia di dirmi: mamma, ti voglio tanto bene. E io mi sciolgo.
E continuerei... 
Ma mio cugino si sposa. eh. 
E io al suo matrimonio ci devo andare. E per andarci devo prendere un aereo. E non un aereo qualsiasi... il mio primo aereo. E non è che io sia poi tanto tranquilla di volare là sulle nuvole. E io ho pure da fare. No, no, non parlo del bagaglio a mano, il sacchetto richiudibile, le scarpe per il matrimonio e la macchina fotografica. 
Io devo lasciare istruzioni e fare in modo che tutti trovino le proprie cose durante questi 3 giorni e mezzo senza la mamma. Mentre lei, la mamma, dormirà in una matrimoniale uso singola e non farà altro che chiedersi se tutti stiano trovando le proprie cose.
E quindi potete immaginare. Gioie e dolori. Ma più gioie. E questo è un bene, grazie a Dio.






Nessun commento:

Posta un commento