venerdì 14 luglio 2017

Una nuova data da ricordare.

La migliore scelta che nostra figlia potesse fare.

Tissot Arena. Nick Vujicic, un altro sguardo sulla vita

Lo devo, voglio scrivere subito, mentre lei ancora (dorme visto che siamo tornati a casa all'una di notte) e mentre ancora potete andare a vedere le mie stories su instagram, prima che scompaiano per sempre (scherzo, ma affrettatevi per vivere qualche minuto della conferenza a cui abbiamo assistito ieri sera).
E mentre lo scrivo piove. E anche tutto questo grigio non riuscirà a contenere la mia gioia. 
Ieri siamo stati a Biel per la conferenza del noto predicatore senza gambe nè braccia, che gira il mondo incoraggiando e parlando della speranza certa di una vita vera con Gesu (cerca Nick Vujicic su youtube, tantissimi video spiegano chi è, cosa fa e perchè lo fa).
I momenti di lode con altre circa 6400 persone sono stati meravigliosi. Le parole di Nick erano semplici ma forti. Ascoltare i suoi racconti è di grande stimolo a lasciare che Dio usi tutto di noi, così come siamo, per la Sua gloria. 
E mentre parlava, io pregavo. Per lei. Siamo andati alla conferenza con la maggiore dei nostri figli. Pregavo per lei perchè da tempo era combattuta e sapevo che Dio potesse parlarle e che lei potesse comprendere. Nick ha chiesto un paio di volte se qualcuno volesse cominciare ieri sera stessa una relazione personale con Dio e all'ultimo appello ha spronato a chiedere aiuto ai propri vicini di sedia se non si avesse il coraggio di alzarsi in piedi. CI siamo guardate, era emozionata e mi chiedeva di alzarmi con lei. 
Che gioia, Dio parla, Dio risponde, Dio è vivo.
E quella di ieri sera è una nuova data da ricordare per la nostra famiglia. Che gioia.

2 commenti:

yase ha detto...

😀😀❤️

Angela ha detto...

👍🌟😍