mercoledì 9 settembre 2015

Ingiustizia

Dio vede e provvede. 
Un proverbio, un’espressione, una verità biblica pronunciata superficialmente, per alcuni solo un luogo comune, per altri proprio una barzelletta. 
Perché c’è troppa ingiustizia nel mondo, e Dio pare non provvedere.

Dio vede e si rattrista, penso piuttosto in questi giorni.
Gli uomini continuano a scegliere il male.

E poi ho letto questo:



La vanità, la nullità di tutto quello che ci accade intorno è totale se paragonata alla rivelazione e la perfezione divina. Ogni uomo risponderà della possibilità avuta di scegliere liberamente tra il bene e il male.

“Non ti preoccupare, la malvagità degli uomini sembra vincitrice ma io ho già vinto, alla croce, attendi il mio ritorno e la mia giustizia” … ho l’impressione che sia questo il messaggio per me oggi.

Un messaggio di consolazione. Non potendo fare a meno di immedesimarmi in quelle donne incinte o partorienti, in quelle mamme che pur di salvare i propri figli, arrivano a metterli in pericolo di vita.

Perché ho lasciato anch’io il mio paese. Anch’io incinta. Seduta, un treno comodo e sicuro mi portava verso quella che sarebbe stata la mia nuova casa. Dopo pochi mesi avrei partorito in una bella clinica, assistita e coccolata, la mia bambina avrebbe avuto le cure migliori fin dal suo primo respiro.

Difficile immaginare, quasi impossibile capire. 
Né tanto meno pensare concretamente d’essere d’aiuto.

Posso parlare con i miei figli. Spiegare la tragica grandezza di quanto sta accadendo proprio ora, proprio nel nostro mondo. Raccontare di quelle mamme e quei papà, di quei bimbi che hanno la loro stessa età. Posso pregare.

2 commenti:

  1. Già.. Se non avessi la certezza della giustizia di Dio, sarei sopraffatta dalla disperazione.. Grazie Angela!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per aver condiviso il tuo pensiero e aver letto il mio!

      Elimina