mercoledì 2 settembre 2015

Tannenberg - passeggiate di fine estate

Un'estate lunga, calda, piacevolissima.
L'estate 2015 la ricorderemo così. La viviamo ancora così.
Anche da questa parte delle Alpi. Anche se è già settembre. Che è un mese di ricordi, 
di quando andavo a scuola, di buoni propositi, come capodanno, come un compleanno. 
Una bella giornata di settembre significa andare ancora al lago, 
significa divertenti passeggiate, lunghe grigliate in famiglia.
Una bella giornata non va sprecata.



Zaini in spalla, acqua, snack (come da consigli per le uscite in famiglia), 
pochi minuti d'auto e via. 
A scoprire la bellezza della nostra vallata.









Tannenberg. Il monte degli abeti. 
In effetti ci sono alberi di Natale dappertutto. E vederli piantati, a prender il sole l'uno accanto all'altro, nel loro naturale paesaggio, mette allegria


Ruscelletti, foglie, bastoni. Formare corone, scettri, coriandoli. Raccogliere pigne, frutti di bosco. Non ci si annoia e dopo l'ennesima curva, ecco ci siamo. 


La torre panoramica. E il panorama.

Uno spettacolo. Si vede tutto da quassù, si fa a gara a indovinare e riconoscere.

Lo zio, quello svizzero (ché poi ne abbiamo uno pugliese e uno siciliano), ha portato dei fogli A4 e ha cominciato a piegarli. Li ha distribuiti e hanno spiccato il volo. Non so quante volte i bambini, o il papà, o lo zio, hanno rifatto le scale nel tentativo di volare più lontano degli altri con il proprio aeroplanino di carta.


Fra non molto saremo circondati da sfumature di colori caldi, 
le montagne cambieranno adagio i loro vestiti.


Una perfetta passeggiata di fine estate, non l'ultima certamente.

Nessun commento:

Posta un commento