giovedì 27 luglio 2017

day camp luglio 2017

Il ricordo più importante della prima settimana di luglio è legato al raccontare storie. Vere. Di bambini amici di Gesù. E il ritrovarsi ancora a imparare dalla fiducia che i bambini ripongono nelle parole di quelle storie. I bambini hanno fiducia e noi grandi abbiamo una grande responsabilità. 



Il Day Camp a cui ho collaborato è un programma giornaliero pensato per i bambini dai 3 ai 6 anni, al Centro evangelico Isola (ve ne ho parlato anche l'anno scorso, qui), in Italia. Quanta pasta si mangia in Italia? Ogni volta mi stupisco e non ne posso fare a meno. Che bontà.



Al day Camp giochiamo, cantiamo, coloriamo, raccontiamo storie dalla Bibbia, facciamo riposini, mangiamo gelati e ci salutiamo ogni pomeriggio un po' più amici e più felici di vederci il giorno dopo.



Lavoriamo in squadra, ci dividiamo i compiti e al resto pensano i bambini. Per questo forse mi piace tanto lavorare con questa fascia d'età: sono semplici, a farli felici si fa presto e basta un pupazzetto a cui dai la tua voce per attirare tutta la loro attenzione. I litigi e i capricci sono dimenticati nel giro di qualche minuto. E poi ti diventano amici, ti si addormentano in braccio e ti regalano disegni colorati come tesori.



Riconoscono in modo naturale l'esistenza di Dio e accettano senza riserve che Dio voglia essere loro amico. Gli parlano, con piccole preghiere e parole sincere.



I miei due piccoli hanno partecipato con me a questa esperienza (in foto Gemma che stanchissima si era addormentata subito dopo la pasta :), mentre le due grandi al campo elementari seguivano un programma adatto alla loro età. Le vedevamo sfrenarsi sui prati, partecipare a giochi di squadra, correre da una parte all'altra e poi intorno al falò la sera prima di andare a dormire.
La settimana è volata, il Signore ci ha protetto durante i viaggi d'andata e ritorno e come ha detto Levy: sarebbe bello se Isola fosse qui davanti casa!


🌟Grazie a tutto lo Staff, soprattutto a Stefania I., Stefania H. e a Joe per la meditazione che ogni mattina era di grande benedizione.


Nessun commento:

Posta un commento